La settima casa: La casa delle collaborazioni
La settima casa è comunemente chiamata la casa delle collaborazioni. In questa casa si assiste a un allontanamento dall’io verso un altro, un partner. Cooperando e relazionandoci con un altro, ci uniamo allo scopo di ottenere qualcosa. Lo scopo è importante per la Settima casa: l’atto di realizzare qualcosa di grande o di piccolo per se stessi, per la partnership e persino per la società nel suo complesso. Unendoci a un altro, diventiamo anche un membro più prezioso del nostro mondo: diamo un contributo, un piccolo ingranaggio nella ruota della vita. Abbiamo uno scopo. La cooperazione e la collaborazione contribuiscono ad accelerare il nostro scopo nella vita.

Attraverso una partnership, completiamo il nostro essere essenziale. Improvvisamente, ci vediamo nel contesto. Attraverso una collaborazione in cui lavoriamo, giochiamo, amiamo e/o creiamo, siamo pienamente formati e completi. L’altra metà contribuisce a renderci completi. In definitiva, il modo in cui ci relazioniamo con gli altri contribuirà a definire il successo che avremo come essere umano e come membro del genere umano.

La Settima Casa ci mostra che le collaborazioni possono assumere molte forme: matrimonio, relazioni d’affari, contratti, legalità, negoziati e accordi. In questi variegati partenariati collaboreremo in misura maggiore o minore. La qualità di questa cooperazione, in sostanza il modo in cui ci relazioniamo con l’altro, è la chiave della Settima Casa. Perché scegliamo questa collaborazione? Per amore o per denaro? Ragioni pratiche? Considerazioni sociali? Ci sono molte ragioni per unirsi a un’altra persona. Possiamo scegliere di riempire dei vuoti che vediamo in noi stessi. Possiamo semplicemente desiderare la compagnia e l’amicizia di un’altra persona. Le unioni che formiamo dicono molto di noi stessi e servono anche a insegnarci molto. Questa casa vuole farci sapere che la qualità delle nostre collaborazioni migliorerà la nostra vita, la renderà più piena, più speciale e migliore per tutti.

Anche le tensioni all’interno di un rapporto di coppia servono a darci degli insegnamenti. Per questo motivo, la Settima Casa si concentra anche sul lato oscuro delle nostre unioni. Divorzi, cause legali e trattati rientrano in questa casa. Nel peggiore dei casi, un’unione può creare nemici e, su scala più globale, queste fratture possono degenerare in guerra. È la nostra reazione a queste avversità che darà forma alle collaborazioni che verranno.

La settima casa è governata dalla Bilancia e dal pianeta Venere.

Le questioni della settima casa sono sempre ambientate nel mondo esterno e nelle relazioni che tendiamo a creare. Il suo motto latino è Uxor e si traduce in “coniuge”, con il suo ruolo specifico di specchio del nostro Sé trovato in altre persone. Sebbene sia spesso indicata come la casa del matrimonio, governa tutte le nostre relazioni, le collaborazioni e le cose che riconosciamo negli altri come un riflesso di noi stessi. È correlata al segno della Bilancia, che rappresenta il nostro equilibrio primordiale e la nostra capacità di connetterci con gli altri nel modo più stretto possibile. Questa incarnazione ci offre il compito di trovare la pace in relazione a qualcosa di specifico, e questo si vede attraverso il segno sulla cuspide della settima casa, i pianeti all’interno di questa casa e il suo governatore.

Aree della vita
Tutte le aree della vita che rientrano nell’ambito della settima casa sono in un certo senso un riflesso della prima casa del grafico personale. Così come la prima casa rappresenta chi siamo noi, la settima casa rappresenta chi sono gli altri, meglio se vista attraverso una relazione tra il nostro corpo fisico e il corpo esterno delle circostanze. È la casa dei nostri partner e parla del nostro atteggiamento verso tutti coloro che incontriamo e con cui entriamo in contatto. È anche la casa del matrimonio e delle collaborazioni di qualsiasi tipo, compresi i partner d’affari, e tutte le cose positive che vi si vedono mostrano la nostra attrazione per le qualità che ammiriamo negli altri, soprattutto in coloro con cui entriamo in rapporti stretti e intimi.

Questa casa è anche il nostro punto di riferimento per il pubblico e molto spesso vedremo il Sole o l’Ascendente di persone famose collocarsi nella loro settima casa. Come giudizio finale, parla di questioni legali e di diritto in generale, così come è stata toccata da Astraea o Iustitia, signore della giustizia tra le divinità dell’antichità. È il nostro tocco di tatto, rappresenta le relazioni diplomatiche di ogni tipo e parla di legami intensi ed evidenti con chi è in aperto disaccordo con la nostra personalità, i nostri metodi o le nostre scelte. In quanto tale, ci collega a tutti i nemici conosciuti e a coloro con cui entriamo in conflitto.

La settima casa in Ariete
Con la settima casa nel segno dell’Ariete, il tatto non è molto frequente nelle relazioni strette. C’è sempre qualcosa di nascosto nella cultura del conflitto che deve essere appreso, e lo scenario più tipico parla della tendenza a ignorare i benefici del conflitto, evitandolo anche se sarebbe costruttivo e utile. Questo rappresenterà una sfida nel creare confini chiari e, in ogni caso di repressione, parlerà di rabbia e aggressività legate a legami intimi. In un contesto molto positivo, si tratta di una posizione che indica l’intraprendenza e il vigore del partner, nonché una forte attrazione ricca di esperienze sessuali nel matrimonio e nelle relazioni serie che una persona ha. Se si accettano i conflitti costruttivi e si stabiliscono forti limiti nei confronti di chi mette in pericolo il proprio benessere, questa diventa una settima casa energizzante che dà forza e ci fa sentire vivi.

La settima casa in Toro
Con la settima casa in Toro, c’è sempre una sfida tra due lati di Venere nel campo delle relazioni. Il Toro è un segno di valori pratici e di bellezza terrena, a volte troppo semplice per gli individui “di sangue blu” che si dedicano a una bellezza esteriore fine e sensibile. La settima casa corrisponde al segno della Bilancia e come tale parla di bellezza esteriore, trucco, posa e vanità nelle sue sfide. Quando questi due estremi coincidono, l’invidia verrà facilmente a galla e le questioni di equilibrio saranno enfatizzate, ancora una volta. Le relazioni possono diventare vanitose e giudicanti, tipiche di chi non si è sentito dire abbastanza spesso quanto è bello in tutto il suo splendore. È estremamente importante che la bellezza esteriore e quella interiore si uniscano in un unico insieme, in modo che tutte le relazioni nella vita di una persona possano diventare veramente piacevoli e piene di contatto fisico sensuale e di intimità, che sono forniti dal Toro quando le questioni di Venere sono risolte.

La settima casa in Gemelli
Se la settima casa si trova in Gemelli, ovviamente c’è molto di cui parlare in questa vita. Questa è una persona che vede la comunicazione come una chiave per qualsiasi situazione. La vicinanza viene raggiunta attraverso le conversazioni, le persone vengono incontrate in occasione di incontri sociali e l’immagine di un amico chiacchierone è spesso troppo accentuata. Questo può portare al distacco e all’incapacità di creare un vero contatto intimo, soprattutto se la Luna non è abbastanza forte da gestire la capacità mentale di una persona. In questo caso è sempre importante lavorare sullo stato emotivo, perché solo le emozioni profonde, il perdono e la gioia infantile possono rendere questo partner dei Gemelli felice e leggero come dovrebbe essere. In molti casi, questa è una posizione che parla di matrimoni multipli, spesso come conseguenza di un eccesso di pensiero unito a una strana spontaneità mentale, non in sintonia con il proprio cuore.

La settima casa in Cancro
Se la settima casa inizia nel segno del Cancro, nel campo delle relazioni rimane molto dei nostri antenati e della famiglia. È quasi impossibile separare i propri obiettivi personali e i legami formati con altre persone da quelli dei genitori e dei familiari stretti che hanno rappresentato dei modelli di riferimento nell’educazione della persona. In questa posizione, l’ego e la personalità devono essere ben definiti e il Sole deve essere nutrito attraverso attività creative e un approccio approfondito al bambino interiore. Tutto ciò di cui questa persona ha bisogno è la consapevolezza del suo vero nucleo e delle specificità della personalità che la distinguono dai membri della famiglia e dai valori appresi a casa. Quando i partner vengono scelti in base alla propria sensibilità e al proprio carattere, le relazioni saranno piene di tenerezza, emozioni e intimità, portando a una vita familiare sana e a matrimoni funzionali e duraturi.

La settima casa in Leone
Con la settima casa in Leone, tutte le relazioni dipendono unicamente dalla capacità di una persona di trovare una via di mezzo e un punto di accordo con gli altri, invece di scendere a compromessi insensati e di arrivare all’estremo di fare o non fare ciò che gli altri vogliono. La sfida principale del Leone si nasconde nell’unità che si trova nella connessione con il resto della razza umana, e poiché questo pone già l’accento su un Ascendente in Acquario, questo è sempre difficile da raggiungere come individuo innovativo, strano e speciale. Queste persone hanno bisogno di partner fiduciosi che non prendano le cose troppo sul personale e devono scoprire i modi in cui possono funzionare come un tutt’uno con coloro che sono meno razionali e molto più vivaci di loro. Non c’è autorità nel “noi” e finché si renderanno conto che il rispetto deve essere incondizionato e fluire in entrambi i sensi, formeranno legami sani e pieni di calore.

La settima casa in Vergine
La settima casa nel segno della Vergine parla di umiltà e porta l’attenzione sulle questioni di critica, sulla capacità di trovare soddisfazione nel mondo reale e di formare relazioni che non devono essere perfette per durare. Nel segno della Vergine c’è sempre qualcosa che deve essere sistemato e questa posizione farà sì che una persona cerchi qualcosa di impossibile da raggiungere in molti casi, o che si accontenti di meno di quello che merita per sensi di colpa, incompetenza o semplice mancanza di autostima. Tutte le questioni malsane tenderanno ad accumularsi qui, quindi questa è una casa che ha bisogno di molta pulizia, sforzi costruttivi e cambiamenti per raggiungere lo stato che soddisfa la sognante prima casa in Pesci. Le questioni di fede e le delusioni dipendono molto dalla storia di Venere, perché è ovvio che bisogna stabilire aspettative ragionevoli nei rapporti con le altre persone.

La settima casa in Bilancia
Questa è una posizione naturale della settima casa, che porta a un approccio naturale alle relazioni, al matrimonio e alla capacità di avere tatto e diplomazia nei confronti degli altri, indipendentemente dal fatto che siano amici o nemici. Le persone nate con la settima casa in Bilancia hanno una naturale capacità di scegliere coloro che rispecchiano la loro personalità di base. Tuttavia, il segno della Bilancia porta con sé delle sfide in relazione al Sole e rappresenta sempre un banco di prova quando si tratta di mantenere la nostra personalità quando siamo intimamente coinvolti con gli altri. L’aspetto positivo di questa posizione è la capacità di separare la vita sociale da quella personale, ma un approccio razionale può essere dannoso per il cuore, e le emozioni devono essere sempre tenute in considerazione e rispettate. L’istituzione del matrimonio diventa spesso importante con il tempo e questi individui tendono a trasformarsi da fiduciosi amanti solitari in partner sposati e fedeli, nel bene e nel male.

La settima casa in Scorpione
Con la settima casa nel segno dello Scorpione, è necessaria la massima intimità per trovare soddisfazione. Si tratta di una posizione molto difficile da soddisfare e la natura della prima casa mostra già la capacità di creare una tenera intimità e vicinanza, di solito respinta e sminuita dagli altri. Il trucco per trovare la felicità con una posizione come questa si nasconde nel bacino di emozioni della Luna, nell’amore per se stessi e nella capacità di perdonare, dimenticare e apportare cambiamenti quando arriva il momento giusto. Quando questa persona metterà la meritata soddisfazione in cima alla scala delle priorità, le cose diventeranno più facili e i legami con altre persone svaniranno, mentre diventerà imperativo un rapporto sano con la propria vita, le proprie decisioni e le proprie scelte. Fino ad allora, la gelosia e le relazioni possessive sono inevitabili, mentre la felicità diventa una luce lontana vista dal sottosuolo governato dallo Scorpione.

La settima casa in Sagittario
Se la settima casa si trova in Sagittario, la sua natura mutevole interferisce con la capacità di creare relazioni durature. C’è sempre qualcosa di irraggiungibile in questo segno lontano e l’incapacità di concretizzare i desideri porta spesso a relazioni a distanza o semplicemente a legami con persone che non sono stabili, vicine, intime o già impegnate. Con il Sagittario, c’è sempre una filosofia che porta a certi eventi e questa posizione non farà altro che materializzare le convinzioni. In senso pratico, possiamo capirlo meglio attraverso l’esempio di una persona che vive convinta che non ci si possa fidare di tutte le persone di sesso opposto. Questa convinzione specifica porterà a relazioni che le daranno ragione, e si rimarrà delusi più e più volte, dimostrando ciclicamente l’immagine proiettata al mondo esterno. Per uscire dalle scelte ripetitive, la persona deve imparare e ampliare la propria prospettiva fino a rendersi conto del tipo di cambiamento interiore che può portare a un ambiente più soddisfacente.

La settima casa in Capricorno
Anche se la settima casa in Capricorno parla spesso di restrizioni e di caratteri difficili da combinare con la propria personalità di base, essa conferisce un certo senso di responsabilità e di pazienza nei confronti degli altri. Con sufficiente riposo e solitudine, questa persona è in grado di prevedere il comportamento degli altri e di avvicinarsi a loro in modo da far sentire tutti protetti e sicuri. La sfida principale è quella di rompere tutti i muri che circondano il cuore del titolare del grafico e le persone della sua vita. Ogni ferita si rifletterà nell’incapacità di creare una relazione stretta e i ricordi tendono a distrarre una persona dalla costruzione del futuro che desidera. Se c’è un senso di colpa e si pensa di aver commesso troppi errori, questi individui potrebbero persino rinunciare all’amore, pensando di non meritarlo o di non essere degni di coloro che li renderebbero veramente felici. Ogni lezione imparata qui deve essere profonda e completa, mentre bisogna sempre fare progressi per superare il bisogno statico di stare in un posto, legati a chi non li fa sorridere.

La settima casa in Acquario
L’Acquario è un segno che parla di divorzio e separazione, così come di tutte le opposizioni che si combinano in perfetta armonia nella natura che ci circonda. Quando il sistema è equilibrato e una persona ha una percezione equa di sé e degli altri, questo è un segno liberatorio che porterà molte emozioni, gioia e continue sorprese, mentre le emozioni tendono a scintillare di tanto in tanto, creando fuochi d’artificio nella loro vita sentimentale. Tuttavia, l’Acquario viene dopo il Capricorno e la sua base è fredda e generica, mentre la natura mentale dell’Acquario non aiuta la vicinanza emotiva. Non si tratta tanto di una sfida di onestà verso gli altri, quanto piuttosto di una sfida di onestà verso se stessi. Dobbiamo capire che i partner si mostrano instabili semplicemente a causa del bisogno interiore di questa persona di rispecchiarsi in persone diverse e in movimento. La vicinanza deve provenire dal nucleo più profondo del cuore e, con una Luna fortemente impostata, questa è la settima casa che riempie di eccitazione e bellezza tutti coloro che circondano questa persona.

La settima casa in Pesci
Quando la settima casa inizia in Pesci, le questioni di fiducia sono di estrema importanza per qualsiasi relazione sana che una persona possa avere. Le convinzioni creano il destino, mentre spesso c’è una sorta di missione da compiere per trovare soddisfazione e felicità. In molti casi si tratta di una posizione che parla di tradimenti e di partner strani, di legami intimi con persone talentuose e artistiche ma anche instabili, perse, lontane, con problemi psicologici o dedite all’abuso di sostanze di qualche tipo. Le dipendenze sono quasi inevitabili finché non si impara a credere nelle proprie capacità e a credere negli altri nel modo giusto e con confini ben definiti. C’è molta emozione e romanticismo in questa posizione e, finché la mente di questi individui non si intromette nelle questioni di cuore, avanzerà verso relazioni sempre più soddisfacenti nel corso della vita. C’è magia in questa posizione e il più grande potenziale per un finale da favola è nascosto qui, se solo c’è abbastanza fede e devozione per raggiungere questa destinazione.

SETTIMA CASA
settima casa

Cosignificante Bilancia
Archetipo Creatore
Interpretazione Il mondo del complementare o dell’opposto: le unioni, il matrimonio, i contratti e la responsabilità per le proprie scelte associative. Le collaborazioni con gli altri e le società, i nemici dichiarati, i processi e le lotte nel campo della giustizia.
Parole Chiave GLI ALTRI, UNIONI E RELAZIONI, CONTRATTI E ASSOCIAZIONI, COLLABORAZIONI, RAPPORTO CON LA SOCIETA’, LEGALITA’, GIUSTIZIA.
Casa Opposta I, Ariete

“Iscriviti al mio Canale Telegram”
per non perdere il prossimo articolo gratuito

"La Bibbia dei Tarocchi"

...da 0 a cartomante gitana...

scopri subito i segreti dei Tarocchi !

“dopo il successo in USA, ora anche in lingua Italiana
la raccolta più completa sui Tarocchi”

Edizione Bundle
7 Libri in 1

la bibbia dei tarocchi

Edizione Lite
3 libri in 1

tarocchi e arcani mock up

scopri come partire da 0 a conoscere in modo facile e veloce
gli Arcani Maggiori e Minori dei Tarocchi…
Impara gli schemi di lettura più avanzati
con + di 70 modelli da seguire…
Diventa una VERA CARTOMANTE esperta senza Rivali
con la lettura degli Archetipi e i segreti delle Janare Napoletane…
… E molto, molto altro Ancora!

 ottieni subito il nuovo video-corso di
“introduzione ai segreti dell’esoterismo”

del valore di 297€
Gratis!

social

disclaimer

Templum Dianae è un sito di natura Hobbistica – dilettantistica, con il solo scopo di fornire un servizio di intrattenimento, senza l’intenzione di voler fornire consulti e indicazioni di parere medico o finanziario.

Le informazioni all’interno di questo sito sono a solo scopo informativo ed enciclopedico, e potrebbero non rappresentare il pensiero dell’autore.

L’autore declina ogni responsabilità per l’eventuale uso scorretto ed irresponsabile del materiale all’interno del sito.

“Templum Dianae” in all Languager
are all intellectual property of
Giovanni da Rupecisa