La prima casa: La Casa del Sé
La Prima Casa viene comunemente definita la Casa del Sé. La cuspide della Prima Casa è la sede dell’Ascendente, il segno che sorge all’orizzonte orientale nel momento preciso della nascita. Pensando a questo in termini di alba e di nuovi inizi, si comincia a comprendere i concetti della Prima Casa. I nuovi inizi qui sono incentrati sull’individuo: il sé e il relativo viaggio di scoperta che definisce una persona. Chi siete? Cosa diventerete? Come si realizza il proprio io migliore? La Prima Casa parla della realizzazione del proprio potenziale finale. Questo processo di diventare un individuo unico è uno dei maggiori contributi che diamo al mondo in cui viviamo.

Le qualità distinte che possediamo sono spesso definite “personalità”. La Prima Casa si occupa dell’individuo, del suo comportamento e del suo approccio alla vita. In altre parole, la somma totale del proprio essere. È la confezione che diamo al mondo. Anche la confezione stessa, ovvero il nostro essere esteriore, è governata dalla Prima Casa: il corpo fisico e il modo in cui ci presentiamo e, in particolare, la testa e il viso.

La Prima Casa governa anche la prima infanzia. Qui si tiene conto di tutto, dai primi passi fino alla nostra visione del mondo emergente. Come ci svilupperemo? Qual è la nostra visione della vita? Tutto comincia all’inizio (la Prima Casa) e serve a plasmarci per sempre.

In sintesi, la Prima Casa parla della persona che stiamo diventando e che diventeremo, sia internamente che esternamente. Si occupa della nostra personalità e della nostra presentazione al mondo, delle nostre qualità essenziali, del nostro approccio alla vita, del nostro contegno e della nostra sensibilità di base. La Prima Casa si occupa dell’io interiore e del corpo esteriore.

La Prima Casa è governata dall’Ariete e dal pianeta Marte.

In ogni interpretazione personale, la prima casa definisce l’individuo, il suo corpo fisico, i suoi punti di forza e di debolezza, nonché il suo carattere primordiale. È anche chiamata la Casa del Sé, che parla del nostro compito principale nella vita, della nostra visione del mondo, dell’ego e di tutto ciò che siamo qui per iniziare. È la nostra energia primordiale, ci collega al segno dell’Ariete e al nostro primo chakra, e parla del potenziale che possediamo per resistere alle battaglie personali o dei modi in cui possiamo evitarle. Il suo motto latino è Vita, che la rende “la casa della Vita stessa”.

Aree della Vita
Se l’abbiamo già definita come la casa della Vita, dobbiamo chiederci quali aree della nostra vita influenza. La verità è che questa casa le influenza tutte. La sua funzione principale è quella di parlare di noi nel mondo fisico, con il suo governatore che è il nostro principale rappresentante nello zodiaco. In senso pratico, ciò significa che il pianeta che governa il segno in cui si trova il vostro Ascendente vi rappresenta, con tutta la vostra energia, il vostro potenziale e le vostre relazioni viste attraverso la posizione e gli aspetti che assume.

In generale, parlerà del nostro aspetto e della nostra natura istintiva, della nostra forza fisica, della nostra salute, della nostra forma, del nostro corpo e della nostra energia, dando a ciascuno di noi un’impronta particolare che va sempre tenuta in considerazione osservando i tratti del nostro segno solare. Spesso ci imbattiamo in persone che sminuiscono l’Astrologia sulla base dell’incapacità di dividere tutti gli esseri umani in sole 12 categorie. Se solo aggiungiamo l’Ascendente a questa equazione, il numero sale a 144 combinazioni e categorie di divisione. E questo è solo l’inizio, perché la posizione del suo dominatore in un segno, negli aspetti e con la sua disposizione, eleva la personalizzazione e lo scopo dell’Astrologia a un livello completamente diverso.

Il nostro dono e la nostra maledizione
La prima casa è il legame fondamentale che abbiamo con il nostro corpo e con l’incarnazione in cui ci troviamo al momento. Proprio per questo è la finestra più importante sul nostro mondo di debiti karmici e rappresenta il livello di facilità o di difficoltà che dobbiamo affrontare per evolvere in questa vita. Se una persona ha una sfida vista attraverso i pianeti che si trovano nella prima casa o il suo governatore, diventa evidente che ha un compito da risolvere e un debito da ripagare mentre si trova in questo corpo. Ogni aspetto positivo, o un pianeta nella sua forte dignità, parlerà dei doni che abbiamo raccolto nelle vite precedenti o attraverso il nostro albero genealogico, qualunque sia la prospettiva scelta.

La cosa importante da capire è che non ci sono aspetti o posizioni negative. Anche se certe cose possono rubarci molta energia, renderci esausti, depressi o deboli, ogni sfida porta con sé un’enorme quantità di energia che si libera dentro di noi una volta risolta. La paura degli aspetti negativi significa semplicemente che abbiamo ancora molto da imparare e che non siamo ancora consapevoli del fatto che abbiamo già vissuto le nostre sfide per tutta la vita.

La prima casa in Ariete
Se il vostro Ascendente si trova nel segno dell’Ariete, indipendentemente dal fatto che cada sul primo o sull’ultimo grado, vi rende un Ariete. Questa posizione parla dell’importanza di conoscere i propri limiti, dell’energia istintiva di base e della natura animalesca che deve essere guidata, utilizzata e talvolta contenuta. La sfida principale di questa posizione risiede nell’incapacità di vedere gli altri come pari, di avere tatto, di prendersi cura degli altri o di accettare di essere curati. Questo mette in discussione l’impegno nelle relazioni, nel matrimonio o la capacità di trovare compassione per i propri bisogni emotivi, per non parlare di quelli degli altri. A livello individuale, queste persone sono rappresentate dal pianeta Marte.

La prima casa in Toro
Se un grafico personale inizia in Toro, vediamo una persona dai piaceri terreni, alla ricerca di amore, edonismo e soddisfazione. A seconda del livello di sfide che questo segno, questa casa o Venere presentano, può essere una posizione molto bella che ci permette di goderci la vita a pieni colori e utilizzando tutti i nostri sensi. Si tratta di un individuo ben costruito, forte e statico, ma anche un po’ passivo. Con l’Ascendente in Toro potreste essere inclini a ingrassare o a inseguire troppi piaceri con comportamenti autodistruttivi. La sfida più grande per un Toro è accettare la necessità e la bellezza del cambiamento. Una volta riconosciuto, può liberare questi individui a mostrare iniziativa, vigore e, quando necessario, a lottare per la propria soddisfazione. Questa è la persona rappresentata da Venere.

La prima casa in Gemelli
Chi inizia la propria vita nel corpo di un Gemelli deve essere sempre in movimento. Questo è il segno della parola, dell’intelligenza, delle esperienze rapide, dei cambiamenti di carattere e del movimento di ogni genere. Le persone nate con questo segno ascendente sono spesso veloci, magre, mobili, instabili e talvolta superficiali. Hanno bisogno di rimanere ben informati, infiltrati nel loro ambiente sociale e hanno sempre un motivo per comunicare o fare brainstorming sulle questioni che li circondano quotidianamente. La loro sfida più grande è concentrarsi su un obiettivo, un punto nello spazio e nel tempo che dia uno scopo alla loro vita. Hanno bisogno di trovare una sintesi, una cosa che copra tutte le loro informazioni, e formano un’opinione ben educata solo dopo aver appreso la loro verità interiore. Sono rappresentati da Mercurio.

La prima casa in Cancro
Quando la prima casa inizia nel segno del Cancro, spesso si dice che è il segno della casa, della famiglia e delle emozioni. Ciò che spesso non si comprende è la sensibilità di questo segno e il suo effetto sul nostro corpo fisico. L’ascendente rappresenta la nostra forza fisica e questa non è la posizione migliore per sentirsi forti e sicuri di sé, per fare esercizio fisico o per allenarsi. Gli individui del Cancro sono spesso pallidi, fortemente influenzati dai movimenti della Luna, hanno la tendenza ad assomigliare al cibo che mangiano e hanno sempre una forte influenza genetica sulla loro salute generale e sul loro aspetto. La loro sfida più grande si nasconde nei piani forti, nella volontà inamovibile, nella routine sana e nella responsabilità che devono assumersi per la direzione in cui si muove la loro vita. Questo è un segno governato dalla Luna.

La prima casa in Leone
Con la vostra prima casa nel segno del Leone, c’è sempre una battaglia per l’ego che deve essere riconosciuta. Si tratta di un segno di fuoco che dà a queste persone il coraggio e la capacità di mostrarsi nella migliore luce possibile nelle situazioni più difficili. Sono rivolti a se stessi, con un fisico robusto ma poca ambizione di passare troppo tempo a lavorare. Calorosi e coccolosi, i nati nel segno ascendente del Leone possono essere incredibilmente “morbidi”, con orecchie grandi e rotonde, belli e vestiti con abiti nuovi e di marca. La loro sfida più grande è liberarsi dell’immagine che si creano per vanità. Devono riconoscere la propria individualità e sentirsi liberi di distinguersi, di essere diversi, di diventare ribelli e di pensare al benessere dell’umanità. Il loro sovrano è il Re del cielo, il Sole.

La prima casa in Vergine
Se il vostro ascendente cade nel segno della Vergine, questo potrebbe essere il segnale che siete nati per aiutare gli altri. Anche se questo è il segno in cui Mercurio è esaltato, non dà molta forza alla costituzione fisica e parla di tutti i tipi di problemi di salute che potrebbero emergere. È un segno che mostra un bel fisico, una persona che sembra un tipo da biblioteca, con gli occhiali, l’udito sottile e un forte sistema di credenze quando si tratta di questioni di guarigione. Il lato positivo è che parla di intelligenza e chiarezza mentale. La sfida più grande di questi individui è vedere il quadro generale, separarsi dai dettagli noiosi e avere fede nell’ordine superiore delle cose. Questo porta a problemi di fiducia e li rende vulnerabili a ogni tipo di inganno. Il loro governatore è Mercurio.

La prima casa in Bilancia
Se la cuspide della vostra prima casa si trova nel segno della Bilancia, è come se l’intero oroscopo fosse capovolto. Mentre si dovrebbe essere in grado di drenare l’energia da se stessi, le persone nate con questo Ascendente devono trovarla nelle persone di cui si circondano, sempre alla ricerca di un equilibrio e di modi per riparare le relazioni fino al punto in cui non scatenano l’esaurimento. Questo creerà una persona che ha bisogno di essere sempre ben vestita e ben educata, spesso non riuscendo a dedicarsi alle attività fisiche e ai confini personali in relazione agli altri. La sfida più grande che un Bilancia della prima casa deve superare è l’accettazione della rabbia e del conflitto costruttivo. Sono rappresentati da Venere.

La prima casa in Scorpione
Chi nasce con l’Ascendente nel segno dello Scorpione deve avere un’incredibile connessione con il mondo materiale. Si tratta di una persona forte, fissa e determinata, ma anche profondamente sensibile ed emotiva, per quanto questi individui possano cercare di resistere a questo fatto. Questo è un segno dal trucco scuro, persone con capelli forti e scuri, nasi grandi e un atteggiamento feroce che scintilla sempre dai loro occhi profondi. Anche se sono nati biondi, lo sguardo nei loro occhi mostrerà sempre la forza che hanno dentro, come se avessero dovuto superare la morte ancora prima di nascere. La grande sfida è accettare la bellezza della soddisfazione costante, provare gratitudine e perdonare chi ha portato dolore o ferite nella loro vita. Il biasimo, il comportamento possessivo e ossessivo sono solo alcuni dei segnali che indicano che hanno difficoltà a rendersi conto di ciò che li mantiene sani e vivi. Sono governati da Marte e Plutone.

La prima casa in Sagittario
I nati con l’Ascendente in Sagittario spesso sono fisicamente più grandi di altre persone del loro albero genealogico. In caso contrario, la loro prospettiva diventa più ampia, le loro convinzioni forti e la loro mente estremamente importante. Filosofi e insegnanti, questi individui hanno la capacità di vedere il quadro generale, ma spesso hanno problemi a rimanere realistici, mentre combattono con il loro bisogno di vedere il mondo attraverso occhiali rosa. Sempre proiettati verso il futuro, sono generalmente divertenti e piacevoli da frequentare. La sfida che devono affrontare si nasconde nel loro approccio irrazionale. Hanno il compito di riconoscere i lati intelligenti, realistici e pratici di ogni cosa nella loro vita. Questo è un segno governato da Giove benefico.

La prima casa in Capricorno
Se l’Ascendente di una persona si trova nel segno del Capricorno, sarà pratica e rivolta alle questioni materiali e agli obiettivi che sente di dover raggiungere nella vita. A seconda della posizione dei pianeti in questa casa e del suo governatore, avranno successo o saranno sfidati nel raggiungere una certa meta, definendo se saranno in grado o meno di fare un piano da seguire. Questo può essere un segno che parla di una croce pesante da portare, così come può parlare di un individuo pratico, capace di riconoscere l’utilità di tutto ciò che accade nella sua vita. Forti e rigide, queste persone hanno spesso uno spasmo da curare, problemi con la colonna vertebrale e le ossa, o la loro fede in Dio e il loro rapporto con la religione. La loro sfida più grande è trovare comprensione e compassione per coloro che sono deboli, troppo sensibili o fortemente emotivi. Il loro governatore è Saturno.

La prima casa in Acquario
Con un Ascendente in Acquario, nessuna persona riesce ad adattarsi alle norme sociali e a integrarsi. Si tratta di una persona che appare strana, in qualsiasi modo immaginabile, a volte eccentrica, selvaggiamente liberale o ribelle. Questi individui sono spesso alti ed eterici, o semplicemente nervosi e nervosi per la maggior parte del tempo. La sfida più grande di ogni Acquario è quella di trovare il proprio nucleo e il centro della propria personalità, pieno di rispetto per i propri bisogni e per la personalità di tutti coloro che lo circondano. Non riusciranno a vedere lo scopo dell’autorità e dovranno capire che la regalità, così come l’organizzazione e la gestione, sono necessarie e utili nella loro vita. Sono governati da Saturno e Urano.

La prima casa in Pesci
Quando la prima casa inizia nel segno dei Pesci, dobbiamo capire che si tratta di una persona in missione, nata con una causa superiore che deve essere riconosciuta. Si tratta di una persona fine, sensibile, emotiva, con grandi occhi e un’anima tenera. Spesso, questo è un segno che dà problemi al fisico, soprattutto per quanto riguarda lo stato mentale. Per utilizzare il meglio che il segno dei Pesci ha da offrire, una persona deve avere abbastanza fede, e una solida base di educazione e istruzione per soddisfare il suo incredibilmente grande appetito di felicità. Ognuno di questi individui deve accettare le carte, il pensiero razionale e la realtà nella sua forma più pura ed evidente. Devono imparare a gestire i dettagli e a concentrarsi su piccole cose specifiche per creare un quadro più ampio con qualità. La pratica rende perfetti, e questo è un aspetto che dovrebbero sempre ricordare. I loro governatori sono Giove e Nettuno.

Cosignificante Ariete
Archetipo Innocente
Interpretazione La visione che l’io ha di se stesso, il soggetto in sé e per sé di fronte a se stesso, la sua unicità nella visione personale.
Parole Chiave Io, personalità, istinto, salute, autonomia
Casa Opposta VII, Bilancia

“Iscriviti al mio Canale Telegram”
per non perdere il prossimo articolo gratuito

"La Bibbia dei Tarocchi"

...da 0 a cartomante gitana...

scopri subito i segreti dei Tarocchi !

“dopo il successo in USA, ora anche in lingua Italiana
la raccolta più completa sui Tarocchi”

Edizione Bundle
7 Libri in 1

la bibbia dei tarocchi

Edizione Lite
3 libri in 1

tarocchi e arcani mock up

scopri come partire da 0 a conoscere in modo facile e veloce
gli Arcani Maggiori e Minori dei Tarocchi…
Impara gli schemi di lettura più avanzati
con + di 70 modelli da seguire…
Diventa una VERA CARTOMANTE esperta senza Rivali
con la lettura degli Archetipi e i segreti delle Janare Napoletane…
… E molto, molto altro Ancora!

 ottieni subito il nuovo video-corso di
“introduzione ai segreti dell’esoterismo”

del valore di 297€
Gratis!

social

disclaimer

Templum Dianae è un sito di natura Hobbistica – dilettantistica, con il solo scopo di fornire un servizio di intrattenimento, senza l’intenzione di voler fornire consulti e indicazioni di parere medico o finanziario.

Le informazioni all’interno di questo sito sono a solo scopo informativo ed enciclopedico, e potrebbero non rappresentare il pensiero dell’autore.

L’autore declina ogni responsabilità per l’eventuale uso scorretto ed irresponsabile del materiale all’interno del sito.

“Templum Dianae” in all Languager
are all intellectual property of
Giovanni da Rupecisa