Secondo molte interpretazioni classiche, il seme delle spade è legato a sfide e difficoltà che un soggetto si troverà ad incontrare, simbolicamente rappresentate dalla lama, di solito a doppio taglio. L’aria stessa viene messa in parallelo con la mente poiché entrambe, pur non essendo visibili ad occhio nudo, influenzano profondamente la vita umana. Dal punto di vista iconografico gli arcani delle spade vengono solitamente rappresentati con immagini e dettagli che richiamano il cielo, le nuvole e il clima, e i colori più comuni tendono alle sfumature del blu e del grigio.

seme di spade
l’asso di spade nel mazzo rider waite

Significato del seme di Spade

La spada è un comune simbolo di autorità, esprime il comando, il coraggio, lo scontro cruento e sanguinoso. E’ inoltre un simbolo fallico e rimanda a caratteristiche maschili che da secoli esprimono il potere e la potenza. In quanto arma, la spada può rappresentare anche aggressione, pericolo, tradimento, offesa: è un oggetto tagliente, quindi destinato alla difesa o all’attacco. Le spade possono ferire lievemente, in maniera più grave, oppure dare anche la morte. Il significato di questo seme infine, può riguardare l’ambizione, il desiderio di primeggiare, di vincere, lo slancio, il coraggio, il desiderio di battersi con gli altri, di confrontarsi per far emergere il proprio valore.

Questo seme deve essere messo in relazione con l’elemento Aria, che ha di per sé attinenza col piano spirituale, e con tutte le qualità che ad esso sono generalmente associate: la forza, l’ espansione e l’ energia. Le Spade possono rappresentare anche la classe militare, la stagione invernale, rigida e fredda come il metallo, rappresentano in generale tutto ciò che l’uomo teme: malattie, lotte, ostacoli, disgrazie, incidenti.

Tuttavia non tutte le situazioni messe in luce dalle Spade, volgeranno sempre al negativo: le carte di questo seme possono essere interpretate positivamente o negativamente, a seconda delle situazioni. Talvolta queste carte hanno lo scopo di segnalare e mettere in guardia il consultante contro azioni offensive o pericolose in arrivo.

L’opinione più diffusa tra gli esperti di cartomanzia risale alla notte dei tempi ed è stata tramandata nel seguente modo: “Le Spade esrcitano la loro influenza sulle leggi, la giustizia e il progresso”. Questo seme dev’essere messo in relazione con l’elemento Aria, che ha di per sé attinenza col piano spirituale e con tutte le qualità che ad esso sono generalmente associate: forza, espansione ed energia. L’antico sapere esoterico ha sempre posto l’elemento Aria in stretta connessione con il soffio divino responsabile della vita e della sopravvivenza degli uomini.
Nell’ambito degli Arcani Minori dei Tarocchi gli esperti di cartomanzia assegnano alle quattro figure di Spade anche un valore emblematico particolare: Fante, Cavallo, Regina e Re. Dal punto di vista divinatorio ognuna di queste figure possiede diversi significati a seconda della rispettiva relazione dell’elemento essenziale Aria e delle peculiari valenze simboliche della serie a cui appartengono. Inoltre bisogna sempre tener presente che ogni carta cambia di significato e varia il potere divinatorio relativamente alla posizione che essa occupa ogni singola combinazione di Arcani Minori, dove il suo specifico valore subisce l’influenza delle carte vicine.

Il seme  di spade nei tarocchi ricorda l’uomo e corrisponde all’elemento dell’Aria; anch’esso elemento maschile.

L’aria è rappresentata con un triangolo attraversato da una linea orizzontale. Spade simboleggia un elemento mobile ed inarrestabile. Rappresenta in più l’intelligenza e la forza maschile attiva. L’aria è associata al soffio vitale, all’importanza delle parole. Le spade indicano desiderio di indipendenza e libertà.

In relazione alla lettera ebraica è VAU (stabilizzazione della forma), inverno, classe militare e alla spada. Raffigura tutto ciò che riguarda l’uomo: malattie, lotti, ostacoli, disgrazie, comunicazione e libertà personale. Indica persone brune e altere.  Nella lettura delle carte raffigura il coraggio, forza, autorità e aggressione; quindi attività e progresso. Al contrario indica sfortuna, rovina e morte

associazioni

Pianeti: Mercurio e Urano

Segni Zodiacali: Gemelli, Bilancia e Acquario

panoramica sulla carte del seme di spade

– Asso di Spade – L’Asso segna l’inizio di una nuova fase, un totale cambiamento che ha come punto di origine il piano mentale. Simbolo di energia psichica potente e feconda, e’ il principio creatore dell’universo, è una carta di dominazione assoluta, di potere, di conquista. Simbolo fallico, aggressivo e penetrante, allude con forza perfino eccessiva alla giustizia, all’onore, alle prese di posizione estreme in difesa di un ideale. La  carta, nella sua forza dinamica e decisa, rimanda a nuove idee, nuovi modi di concepire la vita, nuove prospettive intellettuali, maggiore capacità di concentrazione e forza di volontà.

– Due di Spade – Il Due di Spade annuncia l’arrivo di un tempo più sereno: il significato di questa carta allude alla fusione dei due mondi opposti e complementari dello spirito e della materia. La sua simbologia rimanda dunque all’equilibrio e alla sintesi degli opposti. Quando l’arcano è in una posizione negativa, le due spade possono combattere l’una contro l’altra, in caso contrario possono essere alleate contro un avversario comune. Il Due di Spade esprime forza bilanciata, ma anche sentimenti contraddittori.

Tre di Spade – Il numero 3, ovvero la comunicazione,associato all’ elemento Aria delle Spade, rende difficile la comunicazione e problematico il rapporto interpersonale. Questa carta è generalmente negativa, non solo in campo amoroso, ma in generale riguardo le relazioni sociali: sottolinea un allontanamento, non necessariamente negativo, ma che lascerà degli strascici dolorosi.

– Quattro di Spade – Il Quattro di Spade è simbolo del riposo dopo la lotta. In generale esso rappresenta una fase di recupero delle forze, dopo un periodo di intensa attività fisica e psichica. Il recupero deve avvenire in un ambiente idoneo, perciò questa carta può indicare anche il ricovero in ospedale o in clinica. Se è l’anima a doversi rigenerare, il luogo della guarigione può essere un monastero, un tempio, una comunità spirituale. La posizione simmetrica delle Spade indica appunto un equilibrio raggiunto o da raggiungere.

– Cinque di Spade – Arcano molto pesante, uno tra i peggiori del mazzo, Il Cinque di Spade è uno degli arcani più complessi da valutare, in quanto indica una sconfitta dovuta alla propria superficialità o alla cattiveria di un’ altra persona. Certamente, in un senso o nell’altro, senza badare al giudizio altrui, bisogna reagire e rimediare ai danni provocati o subiti.

Sei di Spade –  E’ una carta molto debole, tende ad assumere i significati delle lame vicine, che ne influenzano il senso. Questo Arcano Minore simboleggia una fase di transizione in attesa di buone novità, piccoli movimenti circoscritti all’ambito quotidiano, piccole incombenze che rendono pesante l’atmosfera e spingono a cercare una via di fuga: infatti questa è anche la carta dei viaggi e degli spostamenti. Evidenzia le paure, i dubbi e le ansie del consultante in relazione alla vita di tutti i giorni, preannuncia una novità, non necessariamente buona, che cambierà in qualche modo i suoi ritmi e i suoi equilibri.

– Sette di Spade –  Il Sette di Spade descrive il tentativo di raggiungere un obiettivo attraverso espedienti, percorsi illegali o superficiali. Anche questa è una lama pesante, è la fusione del simbolismo duro e tagliente del seme di Spade, con quello del numero sette, che esprime la fine di un ciclo, la compiutezza del sistema planetario antico, il numero delle note musicali e dei giorni della settimana. La speranza e il desiderio di realizzazione spingono incontro a nuove difficoltà e nuove lotte, bisogna essere consapevoli delle motivazioni che spingono ad agire, per verificare se impegnarsi più seriamente, oppure rinunciare del tutto.

– Otto di Spade – Questa lama rappresenta l’equilibrio tra forze opposte, un equilibrio apparente, pieno di presagi negativi, foriero di uno scontro con forze esterne, ma spesso anche con elementi interiori, personali, motivazioni importanti che devono essere affrontate e superate. E’ una carta che esprime sempre una difficoltà, un’ apparente calma, un falso equilibrio: gli elementi in gioco sono armi taglienti, pronte per essere liberate e usate per ciò che sono, per l’ utilizzo offensivo. Il consultante si sente in gabbia, preda della propria indecisione, dei propri timori riguardo le situazioni che si prepara ad affrontare.

– Nove di Spade – La carta quasi sempre indica il misticismo, la spiritualità, la religione. Il tre, numero della perfezione, elevato a potenza diventa simbolo di protezione divina, dell’ideale da raggiungere. Solitudine e mistero circondano questa carta che è la premessa di una crisi lunga e piena di interrogativi profondi e laceranti. Il consultante potrà uscire indenne da questo periodo così difficile, solo appellandosi alla forza dell’ideale e della morale, attingendo alle sue convinzioni ideologiche e religiose. Il Nove di Spade descrive infatti la reazione interiore agli eventi, più che gli eventi in sé; rivela la forza delle convinzioni ideologiche e religiose del consultante in alcuni momenti particolari della sua vita.

– Dieci di Spade – Questo Arcano Minore rappresenta sia la presenza di gravi difficoltà, che la reazione interiore ad esse. Di fronte a situazioni molto gravi e dolorose, si viene tentati dalla voglia di arrendersi, di cedere alla morsa inesorabile delle spade che trafiggono corpo e anima:  il Dieci di Spade è la carta del pianto e dell’angoscia, le cui cause sono da ricercare in una separazione e in un profondo senso di smarrimento personale. Ma abbandonarsi a pensieri negativi in questo momento peggiorerebbe la situazione e, anche se esausto, il consultante dovrà trovare il coraggio di superare il momento di crisi e iniziare tutto di nuovo.

le carte di corte

– Fante di Spade – Nella carta è raffigurato un giovane uomo che impugna la spada quasi per gioco, come fosse un ornamento e non un’arma vera e propria. Sembra atteggiarsi ad un guerriero ardito, mentre in realtà tutto traspare nel suo atteggiamento, tranne la pericolosità e la ferocia di un uomo di cui aver timore. Rappresenta l’amore giovanile, combattivo e leale, ma ancora troppo ingenuo e smaliziato, è veloce, dinamico, pronto a muoversi rapidamente con la parola e col pensiero. Le sue aree di sviluppo più promettenti sono nel campo della parola, della comunicazione e dell’intelletto, più che della combattività.

– Cavaliere di Spade – L’immagine rappresenta un individuo già ben avviato nel suo percorso di crescita, che non è tuttavia ancora concluso. Il Cavaliere di Spade è un uomo pronto a compiere il suo dovere, galoppa con grande energia e convinzione. Rappresenta la dinamica ricerca di nuove vie e soluzioni, dispone già del dominio su molte qualità  dell’elemento Aria a cui è collegato: intelligenza, dinamismo, rapidità, pensiero analitico. E’ capace di azioni rapide e intelligenti, sa affrontare i problemi in maniera coraggiosa e diretta, servendosi del pensiero e della parola, ottiene risultati in breve tempo grazie a soluzioni innovative. La sua immagine rimanda spesso alla difesa dell’ordine sociale e delle leggi, rievocando il cavaliere medioevale, protettore dei deboli e della fede.

– Regina di Spade – Questa donna seduta su un trono spoglio, incute rispetto per le sue maniere decise e l’atteggiamento severo. E’ la signora della sacralità dell’energia propria dell’elemento Aria. Il suo aspetto è severo, il suo abbigliamento è meno frivolo di quello delle altre regine, il suo carattere è austero. Nella spada che impugna con la destra sembra portare il peso di un destino avverso, che sopporta con coraggio e grande dignità. E’ il simbolo di una donna sola che lotta per ottenere i suoi ideali, indica il senso del dovere e del sacrificio. Forse un po’ rigida nel suo atteggiamento, la Regina di Spade è una persona gentile e saggia, resa guardinga dalle pesanti circostanze della vita, una confidente preziosa, una donna matura, pienamente realizzata e consapevole.

–  Re di Spade – E’ il sovrano dell’elemento Aria. Intelligente, analitico, è capace di usare il potere della ragione e della logica per trovare soluzioni innovative ai problemi che affronta. Dotato di volontà indomabile e per questo in grado di esercitare un pieno controllo sul destino, indossa la corona sopra l’ elmo e impugna nella mano destra la spada. E’ la carta della decisione e della realizzazione, esprime grande autodisciplina e capacità di perfezionare se stessi, attraverso un allenamento costante delle aree che si desidera sviluppare ed emancipare. Il seme di Spade, simbolo del dolore e degli ostacoli, in questa carta segnala un potere contro cui è inutile lottare. L’unica via di uscita è sottomettersi e lasciarsi guidare da un uomo severo, influente, erudito e di posizione elevata.


SEME DI spade
Asso Due Tre Quattro Cinque Sei Sette Otto Nove Dieci
Fante Cavaliere Regina Re