la tisana al Vischio è un infuso officinale piuttosto versatile in ambito fitoterapico,  utile in caso di ipertensione e problemi gastrointestinali tanto che fin dal’antichità abbiamo testimonianze del suo utilizzo a scopo terapeutico, lo troviamo infatti citato nei manoscritti di Santa Ildegarda dove lo raccomandava per guarire la gotta e le malattie di petto, ma abbiamo anche testimonianze molte più antiche circa il suo utilizzo da  parte dei Drudi per scopi simili e/o rituali, con l’unica eccezione che per i Druidi Celti l’unica varietà di vischio utilizzabile era il “Vischio quercino” il vischio che cresce sulle querce.

A tal proposito nel folklore popolare moderno i signori Goscinny e Uderzo ne fanno l’ingrediente principale di una pozione magica molto cara al famosissimo piccolo Gallo Asterix e preparata dal druido Panoramix…

tisana al vischio
foglie essiccate di vischio pronte per un infuso

ricetta della tisana al Vischio: ingredienti

  • 1 parte di Vischio,
  • 2 parti di Fiori di Biancospino,
  • 2 parti di Foglie di Arancio,
  • 1 parte di Cardiaca comune (nome scientifico Leonurus cardiaca)

(circa 5 gr per 250 ml)

preparazione tisana al vischio

Per preparare una tisana a base di vischio è sufficiente mettere in infusione un cucchiaino di vischio essiccato in una tazza d’acqua bollente, lasciare in infusione per una decina di minuti con un coperchio (per non perdere con l’evaporazione parte dei principi attivi), dopo di che filtrare l’infuso che sarà pronto per essere degustato ancora caldo.

Consiglio di bere la tisana lontana dai pasti, non bere più di 2/3 tazze al giorno e di non superare la dose di un cucchiaino per 250 ml di acqua.

È anche possibile preparare la tisana usando 2 cucchiaini di foglie secche, da mettere in infusione per minimo 20 minuti in un litro di acqua, dopo di che filtrare e bere sempre 2 o 3 volte al giorno.

Le proprietà del vischio possono anche sommarsi a quelle di altre piante.

proprietà dell’infuso

Il vischio abbassa la pressione sanguigna, concilia il sonno, ha proprietà rilassanti che possono aiutare in casi di ansia, depressione e palpitazioni.

Sia il Biancospino e Cardiaca comune riducono palpitazioni e tachicardia.

Il Biancospino, è un cardioprotettivo e un ansiolitico naturale, che aiuta a conciliare il sonno, mentre la Cardiaca comune contribuisce ad abbassare la pressione (ma è sconsigliata in gravidanza)

Le foglie d’arancio hanno proprietà antiossidanti, rafforzano il sistema immunitario (sono in grado di abbassare la febbre, specie se indotta da stress) e inducono il rilassamento.

Sarà sufficiente mettere in infusione per 10 minuti un cucchiaio della miscela in una tazza d’acqua bollente, dopo di che filtrate e bevete.

Avvertenze:
Non superare la dose consigliata

In dosi eccessive il vischio è tossico: provoca una perdita generale della sensibilità, una progressiva paralisi, una congestione addominale, colpisce il sistema nervoso nel suo insieme, blocca i muscoli dell’apparato respiratorio e provoca l’arresto del cuore.
Sono soprattutto le bacche che presentano questi pericoli; vi esorto vivamente, pertanto, a utilizzare solamente le parti verdi della pianta: i ramoscelli e le foglie.

Non somministrare in gravidanza o in allattamento.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto al riparo dalla luce avendo l’avvertenza di chiudere accuratamente la confezione dopo ogni prelevamento di prodotto. Il residuo derivante dall’infusione o dalla decozione con filtro o colino non è edibile.


 il materiale fornito da questo sito è a scopo puramente divulgativo e senza nessuna finalità medica, pertanto si consiglia sempre di consultare il proprio medico e farmacista prima di assumere qualsiasi tipo di prodotto fitoterapico di propria iniziativa.


leggi anche:


riferimenti sitografici