in epoche remote la materia Astronomica e la materia Astrologica erano accomunate dallo stesso tipo di studi, e quella che era la concezione dei pianeti era la medesima

I pianeti sono dei corpi celesti che non brillano di luce propria gravitanti nel sistema solare.
Il termine pianeta deriva dal latino “planeta” che a sua volta deriva dal greco “planetes”, che significa errante, vagante.

i pianeti in astrologia

Anticamente si conoscevano solo cinque pianeti: Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, ad essi in seguito vennero aggiunti i due luminari: Sole e Luna, per un totale di 7 pianeti astrologici.

storia e studio dei pianeti astrologici

Sin dall’antichità nell’ astrologia basata sugli studi di Tolomeo e del suo Tetrabyblos, si associa a ciascun corpo celeste una determinata simbologia e un relativo segno zodiacale.

Tuttavia Siccome i pianeti conosciuti erano solo sette, mentre invece  i segni zodiacali sono 12, lo stesso filosofo ha creato un sistema basato sulla studio della natura dei pianeti, dove per alcuni di essi esiste un doppio domicilio: diurno o notturno.

La moderna astrologia ha preso in considerazione anche i pianeti scoperti recentemente nel nostro sistema solare: Urano, scoperto nel 1781, Nettuno, scoperto nel 1846 e Plutone, scoperto nel 1930.

Lista dei pianeti in Astrologia

Sole
Luna
Mercurio
Venere
Marte
Giove
Saturno
urano
Nettuno
Plutone

Gli aspetti dei Pianeti

Domicilio

si parla di Domicilio quando un pianeta esprime le sue caratteristiche più peculiari, positive e luminose, se in domicilio diurno, nascoste e misteriose, se in domicilio notturno.

  • Sole – Domicilio Diurno: Leone
  • Luna – Domicilio Notturno: Cancro
  • Mercurio – Domicilio Diurno: Vergine
    Domicilio Notturno: Gemelli
  • Venere – Domicilio Diurno: Bilancia
    Domicilio Notturno: Toro
  • Marte – Domicilio Diurno: Scorpione
    Domicilio Notturno: Ariete
  • Giove – Domicilio Diurno: Sagittario
    Domicilio Notturno: Pesci
  • Saturno – Domicilio Diurno: Capricorno
    Domicilio Notturno: Aquario
  • Urano – Domicilio Diurno: Aquario
    Domicilio Notturno: Capricorno
  • Nettuno – Domicilio Diurno: Pesci
    Domicilio Notturno: Sagittario
  • Plutone – Domicilio Diurno: Ariete
    Domicilio Notturno: Scorpione

Esaltazione

Se il pianeta,  si trova in segni zodiacali particolarmente affini alla sua natura  si parla di Esaltazione.

Sole: Ariete
Luna: Toro
Mercurio: Vergine
Venere: Pesci
Marte: Capricorno
Giove: Cancro
Saturno: Bilancia

Ai pianeti scoperti in epoca moderna molti astrologi non attribuiscono alcuna esaltazione; alcuni seguono la seguente corrispondenza:

Urano: Scorpione
Nettuno: Leone
Plutone: Bilancia

( non esiste un consenso tra le varie scuole e correnti di pensiero a proposito.)

Esilio

Se un pianeta si trova nel segno opposto a quello da lui governato si parla di Esilio.

Sole: Acquario
Mercurio: Sagittario e Pesci
Venere: Ariete e Scorpione
Luna: Capricorno
Marte: Toro e Bilancia
Giove: Gemelli e Vergine
Saturno: Cancro e Leone
Urano: Leone
Nettuno: Vergine
Plutone: Toro

caduta

Infine quando un pianeta si trova in segno a lui non congeniale si parla di Caduta.

Sole: Bilancia
Mercurio: Pesci
Venere: Vergine
Luna: Scorpione
Marte: Cancro
Giove: Capricorno
Saturno: Ariete

Occorre non dimenticare che Tolomeo è stato il precusore dell’astrologia e dell’astronomia moderna,  dove Il sistema tolemaico pone la Terra al centro dell’Universo (geocentrismo), mentre poi col sistema copernicano siamo passati all’eliocentrismo, questa importante precisazione serve a considerare che nell’astrologia tradizionale, i moti dei pianeti vengono considerati relativi all’osservatore e pertanto su considerazione geocentrica.


torna alla sezione generale dell’astrologia